Non perderti le ultime novità!

24/07/2021 - LA NOTTE BIANCA DELLA CULTURA

Created with Sketch.

La Notte Bianca della Cultura 

24/07/2021

Mercoledì 18 Agosto Cesena apre le porte alla Cultura in una notte in cui Pinacoteca Comunale, Biblioteca Malatestiana, Museo dell’Ecologia, Magazzino del Gruppo Archeologico e Rocca Malatestiana si mostreranno alla città in una suggestiva cornice notturna che si propone di valorizzare i poli culturali cittadini.

 Si parte alle ore 20:30 in Piazza della Libertà dove andrà in scena lo spettacolo “Aperiscena Live” a cura del Teatro delle Lune per poi proseguire alle ore 21:00 presso il Chiostro di San Francesco dove Francesco Ciotti presenterà il suo libro “Le due chiavi”, romanzo ambientato nella Cesena ottocentesca fresco vincitore del premio “Le pagine della città” legato al Bancarella.

 Il grande evento della serata vedrà invece Vittorio Sgarbi in Piazza della Libertà alle ore 21:40 in un viaggio alla scoperta di Caravaggio, ove presenterà fra l’altro il suo nuovo libro "Ecce Caravaggio. Da Roberto Longhi a oggi", pubblicato da La nave di Teseo nella collana I Fari. Una cornice affascinante per un volume di altissimo livello, opera unica nel suo genere, dedicata ad uno dei più grandi pittori italiani e ai suoi dipinti ritrovati e poi valorizzati dal 1650 in poi.

 Vittorio Sgarbi può senza ombra di dubbio essere considerato uno dei massimi esperti e conoscitori delle opere del Caravaggio, grazie anche al profondo legame avuto con Roberto Longhi, critico d’arte che si impegnò a lungo nella rivalutazione internazionale dell’artista.

 L’iniziativa, coordinata dall’Associazione Centro Anch’io e dal forlivese Sauro Moretti (storico braccio destro del Professore), sarà aperta al pubblico e ad ingresso libero e sarà trasmesso anche in diretta streaming sui canali social del critico d’arte, dove i video integrali resteranno disponibili anche al termine della diretta.

 La prenotazione gratuita si può effettuare inviando una e-mail a info@centroanchiocesena.it indicando nome, cognome, un recapito telefonico, l'iniziativa alla quale si vuole partecipare e il numero dei posti desiderati.

 Obbligatorio essere in possesso di Green Pass.

20/07/2021 - ANTEPRIMA DELLA GIOSTRA

Created with Sketch.

Anteprima della Giostra 

20/07/2021

Mercoledì 4 agosto, a partire dalla ore 20:00, il Centro Storico di Cesena si anima in un tripudio di trombe, tamburi e bandiere in onore della storica Giostra all’Incontro.

In attesa del grande evento che si terrà a Settembre, la città si prepara a riscoprire una sua antica tradizione cittadina in una serata in cui sarà trasportata nel Medioevo.

Aspettando che i cavalieri incrocino le lance a settembre, i commercianti del centro storico si stringono alla città fornendo un antipasto divertente e adatto a tutti, grandi e piccini.

Alle ore 20:00 in Piazza della Libertà si terrà una conferenza dell’Avv. Andrea Sirotti Gaudenzi e dalle ore 20:30 si esibiranno in vari luoghi del centro gli sbandieratori del Borgo Durbecco di Faenza.

Sempre piazza della Libertà spazio dedicato ai più piccoli: l’Ass. Barbablù terrà dei laboratori per bambini mentre sarà allestito uno spazio pony per i piccoli cavalieri e infine, alle ore 22:00, è previsto lo spettacolo a cura dell'associazione "Palio di Cesena - Giostra d'Incontro Cesena" di Cesena e Bottega del Teatro sulla storia della Giostra.


Infine le vie del cuore della città prenderanno vita con artisti di strada, giullari e menestrelli che intratterranno i passanti.


Tutte le attrazioni della serata sono libere e gratuite con l’unico limite del rispetto delle norme anti COVID 

04/06/2021 - RACING POINT EXPO 2021

Created with Sketch.

RACING POINT EXPO 2021 

04/06/2021

Domenica 20 Giugno in Centro Storico a Cesena arriva la seconda edizione dell'Expo di Auto Sportive e Racing targato Centro Anch'io Cesena, Comune di Cesena e Racing Point Cesena

Alle ore 17:00 auto uniche provenienti da tutta Italia sfileranno per le strade del cuore della nostra città per poi disporsi lungo Corso Mazzini fino a Piazza della Libertà, dando la possibilità di ammirare fantastiche vetture fino a tarda serata, con la possibilità di rilassarsi con un buon aperitivo o degustarsi una cena negli ottimi ristoranti presenti nel centro di Cesena.

L'intero evento, totalmente gratuito e a ingresso libero, si svolgerà nel massimo rispetto delle normative imposte dal decreto legge per la tutela dal COVID-19.

 In caso di pioggia l'evento sarà rimandato a data da destinarsi

31/03/2021 - SICUREZZA: UN'EMERGENZA CHE NON SI PUÒ PIÙ TRASCURARE

Created with Sketch.

sICUREZZA: UN'EMERGENZA CHE NON SI PUò PIù TRASCURARE

31/03/2021
Sarà una coincidenza ma di lì a poco l'installazione dello ZTL H24 in centro storico si verificarono numerosi furti ed atti vandalici, soprattutto a danno e spese degli esercenti.

Per questo dopo un 2017 pieno di spiacevoli eventi, l’anno seguente cercammo di sollecitare Amministrazione Comunale e Forze dell’ordine ad una serie di incontri su cui dibattere il problema e le possibili soluzioni.

Il buon esito delle indagini svolte permise ad operatori e fruitori di dormire sonni più tranquilli nei mesi a seguire ma i recenti atti di delinquenza hanno rievocato l’incubo dell’insicurezza.

Che non si parli di percezione o ci si nasconda dietro alle statistiche delle altre città: Cesena, per il bene dei suoi cittadini, non può e non deve permettersi di tollerare oltre tale situazione. Anche durante gli ultimi Consigli di Quartiere si è fatto notare (come anche la nostra Associazione ha ribadito più volte) l'importanza di sospendere lo ZTL in fascia notturna.

Questo sarebbe un primo passo per tornare a quel presidio naturale favorito dal transito delle poche ma preziose autovetture che agirebbero da deterrente contro i malviventi, che altrimenti sarebbero lasciati liberi di agire indisturbati.
Oltre a ciò siamo convinti che la particolare conformazione del centro (per non dire vulnerabilità) necessiti del ripristino del corpo di guardia sotto il loggiato del Comune, impegnato in una costante attività di prevenzione per compensare le poche pattuglie disponibili a presidio del territorio.

La scarsa o mancata collaborazione di tutti quei cittadini che sfiduciati dalle Istituzioni continuano nel non denunciare o segnalare i reati, non è giusto siano l'alibi per non porre soluzioni concrete ai continui reali disagi.

Se c'è una cosa che abbiamo imparato dal dramma della pandemia che stiamo tuttora affrontando, è che tutto ha un limite e a nostro parere continuare ad ignorare il problema della sicurezza contribuirà solo a peggiorare irrimediabilmente le cose.

05/02/2021 - CENTRO ANCH'IO INCONTRA L'ASSESSORE FERRINI

Created with Sketch.

CENTRO ANCH'IO INCONTRA L'ASSESSORE FERRINI

05/02/2021
Questa mattina il nostro presidente Fabrizio Faggiotto ha incontrato l'Assessore Luca Ferrini al fine di presentare all'Amministrazione Comunale una serie di istanze per supportare le imprese in questi difficili mesi.


Le continue misure restrittive, unite a ristori che si sono rivelati insufficienti e incerti, hanno messo a dura prova in particolar modo i bar e le attività della ristorazione.

Il nostro centro cittadino ormai da anni ha visto proprio in queste attività una componente fondamentale della socialità e dell’economia ed ora, in vista di una ripartenza che dovrà essere il più efficace possibile, vanno messe in campo azioni concrete al fine di sostenerle e supportarle.


Per questo vediamo prioritarie le seguenti azioni:


SUOLO PUBBLICO GRATUITO PER ESERCIZI COMMERCIALI E DI SOMMINISTRAZIONE

Considerate le attuali restrizioni, con le quali dovremo verosimilmente convivere ancora a lungo, la prima azione da mettere in campo è la proroga del Suolo Pubblico gratuito anche nei mesi estivi, con l’estensione della misura anche per le attività commerciali che si vedranno limitati gli accessi ai propri esercizi, necessitando quindi di spazi all’aperto in cui accogliere i clienti anche grazie all’installazione di strutture temporanee.


ANNULLAMENTO RATA TARI PER BAR E RISTORANTI

Negli ultimi mesi a diversi settori è stata imposta l’impossibilità di lavorare, con la conseguente diminuzione sensibile della produzione di rifiuti (se non addirittura azzerata). Per questo è di fondamentale necessità la cancellazione della TARI relativa al periodo da Novembre ad oggi per le attività della ristorazione e bar.


DIMINUZIONE RATA TARI PER IMPRESE DEL COMMERCIO E DEI SERVIZI

Fondamentale è ridurre la TARI per altre imprese presenti sul territorio le quali, in seguito alle limitazioni e l’impatto delle stesse sulla cittadinanza, hanno comunque avuto forti ripercussioni negative.


RIDUZIONE IMU AI PROPRIETARI DI IMMOBILI CHE CALMIERINO IL CANONE DI LOCAZIONE

Servono misure immediate atte ad abbattere i canoni di locazione intervenendo sull’IMU per i proprietari di immobili che riducano sensibilmente l’affitto richiesto, abbattendo così una parte dei tanti costi fissi che le imprese continuano a dover sostenere nonostante le restrizioni.


Riteniamo queste siano le principali misure concrete da mettere in campo al fine di supportare fattivamente il tessuto economico-sociale del nostro territorio.

Misure al fianco delle quali andrà realizzata una programmazione e pianificazione dei mesi avvenire.


Come sempre, la nostra Associazione sarà aperta al confronto e ci adopereremo ancor più nel collaborare al fine di dare alla città un contributo di idee e risorse.

27/01/2021 - CENTRO ANCH'IO A ROMA

Created with Sketch.

CENTRO ANCH'IO a roma

27/01/2021
Il 26 e 27 Gennaio 2021 l'Associazione Centro Anch'io si è recata a Roma per manifestare alle Istituzioni la situazione ormai insostenibile in cui versano oggi le aziende fortemente colpite dai continui D.P.C.M., con enormi ricadute negative sull’intero tessuto economico-sociale dei territori.


L’obiettivo è quello di sensibilizzare sulla necessità di emanare celermente provvedimenti finalizzati a consentire la sopravvivenza di quelle piccole-medie imprese sulle quali da sempre si basa l’economia del nostro Paese.


Un Paese che non può più permettersi pressapochismo, incapacità e immobilismo sulla pelle dei propri cittadini e che se vuole avere un futuro deve dimostrare coraggio 

e competenza.


Ieri abbiamo incontrato il Sen. Enrico Aimi di Forza Italia e l'On. Jacopo Morrone della Lega mentre oggi siamo stati ricevuti da Ettore Rosato, vice-presidente della Camera, l'On. Marco Di Maio di Italia Viva, l'On. Marco Osnato di Fratelli d'Italia e il Sen. Matteo Salvini.


A tutti è stato consegnato un documento contenente le seguenti istanze col fine di fornire un sostegno concreto ed evitare ulteriori gravi ripercussioni economico-sociali.


PROTOCOLLI E TEMPISTICHE CHIARE PER TORNARE A LAVORARE IN SICUREZZA

Meno di un anno fa sono stati definiti rigidi protocolli ai quali le aziende si sono allineate, investendo importanti risorse per adeguare le proprie strutture per poi essere fermate ad Ottobre con l’impossibilità di ammortizzare i costi. Le imprese non possono più permettersi di attendere tempi incerti e azioni a supporto delle stesse inefficaci o lacunose: serve concretezza, consentendo alle aziende di tornare a svolgere il proprio lavoro in sicurezza.


ABBATTIMENTO DEI COSTI FISSI

Negli ultimi mesi in cui a diversi settori è stata imposta l’impossibilità di lavorare, oltre a ristori inefficaci e incerti, non sono stati abbattuti i tanti costi fissi che le imprese hanno però continuato a dover sostenere. Affitto, scadenze fiscali e utenze sono solo le principali voci gravanti sui bilanci aziendali, duramente messi alla prova dalla pandemia. Servono misure immediate atte ad abbattere i canoni di locazione (ad esempio intervenendo sull’IMU per i proprietari di immobili che riducano sensibilmente l’affitto richiesto) e una cancellazione della tassazione relativa al periodo da Novembre alla fine del periodo di restrizioni (contributi INPS, IRPEF e TARI su tutte).


IMPLEMENTAZIONE DI MISURE A SOSTEGNO DELLE NEWCO

Fondamentale infine è comprendere da subito le NewCo nel piano ristori, attualmente ingiustamente penalizzate per il solo fatto di non avere uno “storico” di riferimento, avendo iniziato la propria attività recentemente.


Confidiamo nella Politica e nelle Istituzioni alle quali ci affidiamo, rimanendo come sempre a disposizione per dare, nel nostro piccolo, un contributo fattivo in quel territorio che tanto amiamo e per il quale da anni impegniamo risorse ed energie.


Infine, questo iter di alimentare i rapporti umani rispetto alle reali esigenze vuole essere di stimolo ad Istituzioni e Associazioni di Categoria affinché si adoperino più efficacemente attraverso il loro importante ruolo.

21/01/2021 - PARCHEGGI: CESENA NON PUÒ PIÙ ATTENDERE

Created with Sketch.

PARCHEGGI: CESENA NON PUÒ PIÙ ATTENDERE

21/01/2021
Prendiamo atto delle recenti dichiarazioni del sindaco Enzo Lattuca in merito al tema parcheggi a servizio del centro e ci sentiamo di dissentire fermamente.
Ringraziamo il PRI per aver sollecitato all’adempimento di uno dei punti principali che hanno caratterizzato la campagna elettorale delle Amministrative 2019 e per cui anche l’attuale Giunta si è impegnata.
Ora più che mai, proprio per l’aggravante a cui le restrizioni vigenti in relazione al virus ci hanno costretti, è importante risolvere un problema cruciale come questo per operatori, residenti e fruitori tutti.
Da considerarsi inoltre il fatto che, da quel che ci è dato a sapere, in primavera avrà inizio il cantiere per la realizzazione delle “Tre Piazze”, opera che eliminerà i posti auto attualmente destinati alla sosta dei residenti in Piazza Almerici.
Non prevedere preventivamente una valida alternativa non farà altro che peggiorare l’appetibilità del Centro Storico come soluzione abitativa, contribuendo al suo spopolamento con inevitabili ripercussioni su sicurezza, degrado e sviluppo economico.
Cesena non si merita e non si può più permettere di mantenere un dibattito sulla sosta basato esclusivamente sull’ideologia, ma occorrono interventi concreti ed urgenti su di un problema oggettivo sul quale da anni non si ha il coraggio o la volontà di intervenire.
Quegli stessi interventi che erano stati promessi dalle compagini che compongono l’attuale maggioranza di governo e su cui gravitano la qualità della vita di migliaia e migliaia di persone.
Come associazione siamo da sempre aperti al confronto e ci adopereremo ancor più nel collaborare al fine di dare alla città soluzioni definitive attuabili in breve tempo.

19/01/2021 - CENTRO ANCH'IO INCONTRA IL PRESIDENTE BONACCINI

Created with Sketch.

CENTRO ANCH'IO INCONTRA IL PRESIDENTE bONACCINI

19/01/2021
Questa mattina il nostro presidente Fabrizio Faggiotto, il vice-presidente Francesco Gasperini e una delegazione di imprenditori cesenati del campo della ristorazione si sono recati a Bologna, presso la sede della Regione Emilia-Romagna, per incontrare le autorità regionali al fine di manifestare la situazione di estrema difficoltà in cui versano pubblici esercizi, palestre, aziende dello spettacolo e attività commerciali tutte.

Le principali istanze trattate sono state le seguenti.

  • La definizione di un protocollo e una tempistica per ritornare a lavorare in sicurezza
  • La necessità di abbattere i costi fissi che le attività da tempo colpite dai continui DPCM stanno continuando a sostenere, con ristori insufficienti o comunque inefficienti e incerti.
  • L'implementazione di misure a sostegno delle NewCo, attualmente discriminate e completamente abbandonate a loro stesse.

Abbiamo avuto il piacere di confrontarci coi Consiglieri Regionali Massimo Bulbi e Lia Montalti del PD, Massimiliano Pompignoli della Lega e Valentina Castaldini di Forza Italia, segnalando una situazione che riguarda centinaia di famiglie anche nel Cesenate, le quali non possono più attendere errori o pressappochismo da parte delle Istituzioni.

Siamo poi stati ricevuti direttamente dal Presidente Stefano Bonaccini, il quale si è assunto l’impegno personale di studiare con Governo e Comuni misure immediate con lo scopo di cancellare le rate della TARI e di tutte le altre tasse che al momento continuano a gravare sui bilanci delle aziende, così come tutti i costi relativi ad affitti e utenze sui quali è necessario intervenire immediatamente in modo concreto, senza più perdere tempo. Ci ha infine promesso di attivarsi immediatamente per intervenire sul sostegno alle nuove imprese che non hanno uno storico relativo al 2020.

Ci siamo lasciati con la promessa di riaggiornarci in tempi brevi, con la speranza che le Istituzioni mettano sin da subito in campo misure concrete per intervenire su una situazione diventata ormai insostenibile.

Mercoledì prossimo, 27 Gennaio, saremo invece a Roma dove, a Montecitorio, abbiamo programmato una serie di confronti con Deputati e Senatori, continuando l’opera di confronto e sensibilizzazione che speriamo dia frutti il prima possibile.

#UnitiPerFareCentro

#AdessoBasta

16/01/2021 - FLASH-MOB

Created with Sketch.

flash-mob

16/01/2021
Ringraziamo tutti coloro che, ognuno a modo proprio e nel rispetto delle regole, hanno deciso di partecipare al flash-mob di ieri.

Quello che volevamo non era esporre chi aderiva a ripercussioni legali, ma manifestare un'unione di intenti, ribadendo il ruolo sociale che queste attività ricoprono.

Unione e sostegno reciproco devono essere il collante in questo difficile momento e la speranza è che questa sia solo un'anticipazione di quello che potremmo discutere martedì con le autorità regionali.

Per questo chiediamo la partecipazione di tutti, cosicchè le nostre istanze siano ancor più prese in considerazione.

#AdessoBasta

#UnitiPerFareCentro

14/01/2021 - #ADESSOBASTA

Created with Sketch.

#adessobasta

14/01/2021
Stanchezza, frustrazione, rabbia.

Questi sono solo alcuni dei sentimenti che tutti noi proviamo in questo momento, ormai stremati sia psicologicamente che professionalmente da una situazione che si sta facendo ormai insostenibile, privati ormai da mesi della dignità nello svolgere il nostro lavoro.

Quel lavoro in cui abbiamo impegnato anni di sacrifici e passione che ora, nell’indifferenza dallo Stato, rischiano di essere gettati al vento per sempre.

Il virus c’è, esiste e non va assolutamente sottovalutato, ma vogliamo tornare a lavorare in sicurezza, rispettando quei protocolli rigidi per i quali solo qualche mese fa le nostre attività hanno tanto investito.

Bar, ristoranti, palestre, imprese dello spettacolo e tutte le altre aziende che da mesi sono lasciate a loro stesse devono ripartire subito.

Non possiamo permetterci di attendere una settimana di più.

Per questo, al fine di dirottare le poche risorse rimaste esclusivamente per mantenere le proprie attività, i propri dipendenti e le proprie famiglie, ci vediamo costretti a promuovere uno sciopero fiscale. Un'azione allargata non solo ai pubblici esercizi, ma a tutte quelle imprese che da troppo tempo si vedono enormemente danneggiate.

Inoltre venerdì 15 Gennaio bar e ristoranti di Cesena organizzeranno un flash-mob che li vedrà illuminare le proprie attività, animandole e apparecchiando simbolicamente quei tavoli che da troppo tempo attendono di essere occupati. Un dissenso rispettoso di quelle regole che, seppur ritenendole ingiuste e deleterie per le nostre aziende, vogliamo rispettare.

Infine, martedì 19 Gennaio una delegazione si recherà a Bologna per manifestare alla Regione una situazione di difficoltà che si sta facendo ormai disperata.

In questo momento è fondamentale restare uniti e fare squadra, con la necessità di avere l’uno il supporto dell’altro, come cittadini ancor prima che come imprenditori e lavoratori. Perché siamo tutti sulla stessa barca, indipendentemente dal fatto che sul momento uno sia direttamente colpito o meno dal DPCM di turno.

#AdessoBasta

01/01/2021 - BUON ANNO!

Created with Sketch.

buon anno!

01/01/2021
Il 2020 per l’Associazione Centro Anch’io ha rappresentato un anno di svolta.

Nonostante le mille difficoltà dovute al momento che il nostro paese sta attraversando, sono state promosse numerose iniziative e gettate le basi per futuri progetti molto ambiziosi.

Nei primi mesi dell’anno abbiamo avviato un tavolo di confronto con l’Amministrazione Comunale, riuscendo ad ottenere importanti misure a sostegno delle imprese danneggiate dall’emergenza sanitaria. Il 24 Giugno abbiamo poi dato la possibilità a tutti i cesenati di poter festeggiare il proprio Patrono in tutta sicurezza rispetto alle norme vigenti Covid-19 con la piena collaborazione del Comune per poi, poco più di un mese dopo, rilanciare con un’importante programmazione eventi con i “Mercoledì di Agosto”, quattro serate a tema con un’offerta di spettacolo e intrattenimento di qualità a supporto delle aperture straordinarie di bar e negozi. Infine, a inizio Ottobre, abbiamo organizzato il “Racing Point Expo”, una riuscitissima mostra di circa 150 auto di lusso e da racing lungo le vie e piazze del Centro Storico.

on l’arrivo del nuovo anno, in continuità con quell’opera di confronto con imprese e residenti che da sempre contraddistingue la nostra realtà, daremo vita a due importantissimi progetti.

Il primo sarà lo “sportello Centro Anch’io”, un punto di riferimento per tutti gli esercenti e residenti che abbiano necessità quotidiane. Dal problema di viabilità, di arredo urbano, fino alle complicate «dinamiche di vicinato», Centro Anch’io sarà il principale punto di riferimento per chi vive e opera in Centro Storico, attivandosi per affrontare celermente le singole tematiche che gli vengano poste all’attenzione.

Oltre alla parte «sindacale», la nostra realtà ha dimostrato di essere in grado di ideare e realizzare eventi e iniziative con le quali animare e promuovere il cuore di Cesena. Sin dai primi giorni dell’anno nuovo pianificheremo un calendario di qualità per regalare alla nostra città nuovi momenti di divertimento e cultura.

Infine, sensibilizzare alla qualità dei servizi e delle proposte offerti dai nostri operatori non è mai abbastanza, per questo abbiamo pensato di redigere e diffondere il “Manifesto del piccolo esercizio di vicinato”. Una serie di incontri previsti approfondiranno i temi legati all’importanza delle imprese locali nello sviluppo economico e sociale del territorio.

Per il futuro l’associazione Centro Anch’io vuole essere sempre di più un riferimento per la promozione e lo sviluppo del centro storico di Cesena, nonché uno strumento concreto di supporto per le tante dinamiche che riguardano in primis gli operatori, ma anche quelle che coinvolgono residenti e visitatori.

Investire con il proprio contributo economico e di partecipazione a favore di tali iniziative, significa dare fiducia a sé stessi, alla propria attività ed a tutto ciò che di produttivo, solo uniti insieme, potremo andare a realizzare