Non perderti le ultime novità!

17/12/2018 - PERCEZIONE O SELEZIONE?

Created with Sketch.

PERCEZIONE O SELEZIONE?

17/12/2018
Al consiglio del 27/09/2018 il Vicesindaco Carlo Battistini ci è parso aver espresso più che chiaramente la poca considerazione che questa giunta dimostra per la categoria degli esercenti.

La visione fantasiosa di una città proiettata a diventare pressoché priva di punti vendita perché minacciati dal commercio "on-line" fa capire quanto superficiale sia questa analisi ma al tempo stesso fa pensare.
La vera minaccia dalla quale gli operatori del Centro si devono difendere ogni giorno sono la precaria accessibilità e la carenza di parcheggio, il degrado e la mancata sicurezza (soprattutto in fascia notturna), il lungo protrarsi dei cantieri al servizio delle grandi opere di dubbia necessità, la programmazione approssimativa dell'ordinaria manutenzione, le tante concessioni fatte alla GDO molto discutibili non solo sul piano pratico ma anche etico.
"Il commercio non ha futuro", queste le testuali parole del Vicesindaco ma allora perché generare un bando che desse la possibilità di impiantare in Piazza della Libertà, se pur temporaneamente, l'ennesimo supermercato presente in città nel periodo di incassi più favorevole dell'anno?
Dopo tutti i sacrifici che hanno sostenuto gli operatori durante il lungo periodo del cantiere di quella piazza, questa vuole essere la ricompensa?
Gli oltre 3 milioni di euro spesi per creare un luogo di aggregazione ed intrattenimento non ci pare giusto siano stati impiegati ad ospitare una piccola pista di ghiaccio strozzata tra un tendone con 3 grandi motori diesel inquinanti che lo mantengono in vita ed un Duomo che continua ad essere testimone e vittima di gravi incoerenze come questa.
Chissà cosa ne penseranno le Associazioni di categoria di tale discutibile scelta dato che, tranne l'intervento da parte di Confartigianato, le altre non ci è parso si siano pronunciate ancora a dovere.
Quali opinioni avrebbero espresso se il bando in oggetto fosse passato per il tavolo di Zona A?
Dibattere sulle scelte strategiche del Centro insieme alle quattro rappresentanze sindacali non è forse il motivo stesso dell'esistenza di questa cabina di regia?
A maggior ragione da quando la parte operativa dell'animazione è stata demandata all'ente privato esterno "L'Accento".
In conclusione si è spaventati dalla percezione che sia in atto un piano politico di sostituzione imprenditoriale portato avanti consapevolmente contro la piccole imprese del territorio.


24/04/2018 - DIAMO A CESARE QUEL CHE È DI CESARE

Created with Sketch.

DIAMO A CESARE QUEL CHE è DI CESARE

24/04/2018
Al "Date a Cesare quel che è di Cesare e ai volontari quel che è loro."

Gira voce che il Sig. Sindaco verrà ad inaugurare Sabato 28 Aprile il “restyling” della galleria che unisce corte Dandini a via Strinati; ciò ha creato uno strano mormorio tra gli esercenti ed i residenti della zona.
Onde evitare fraintendimenti andiamo in breve a riepilogare le fasi di questa piccola Odissea.

Da oltre un anno i commercianti interessati alla riqualificazione cercano di dialogare con Comune e proprietari dei muri per trovare un buon compromesso tra le parti. Raggiunto finalmente un accordo, il lavoro di trattamento, intonacatura e rasatura è stato sostenuto dai titolari dei due condomini che insieme formano il tunnel per un totale di €1350,00 (€650,00 per parte).
La manodopera aggiunta nonché la video sorveglianza e la vernice sono stati invece offerti da alcuni volontari formati da operatori e residenti per una somma di €350,00 (tempo escluso). L’incarico dell’opera commissionata agli artisti da parte di “Zona A” ammonta infine a €600,00.

Prendendo atto di tutto ciò, la nostra associazione, ringrazia per l’esemplare gioco di squadra tutti coloro che con impegno e costanza hanno saputo coordinare un intervento di non loro competenza a favore della nostra città. Siamo certi che il Sig. Sindaco, con la Sua presenza, vorrà onorare lo sforzo e la solerte efficienza dei suoi cittadini, che pur senza carica specifica ne particolari aiuti, hanno saputo rendere migliore questa piccola parte di Centro storic


20/04/2018 - INTERVISTATI DA "NAZIONE FUTURA"

Created with Sketch.

INTERVISTATI DA "NAZIONE FUTURA"

20/04/2018
Un doveroso ringraziamento a Nazione Futura - Romagna per aver preso in considerazione le nostre tematiche.

http://www.nazionefutura.it/politica/centro-anchio-diviene-associazione-e-richiama-le-associazioni-di-categoria/?fbclid=IwAR1Aspr2VJHBXqwGpAzMDGWO9nEq20dbnsIAzLfRR0In7QueQ3po5wBF8z4

19/04/2018 - "CENTRO ANCH'IO" DIVENTA ASSOCIAZIONE

Created with Sketch.

"CENTRO ANCH'IO" DIVENTA ASSOCIAZIONE

19/04/2018
Nell’Ottobre del 2014 nasce il comitato “Salviamo il parcheggio di Piazza della Libertà” con il solo scopo di opporsi al progetto da parte dell’Amministrazione che vedeva la riqualificazione della piazza priva del parcheggio interrato. A Giugno 2015 avviene il cambio nome e diventa “Centro Anch’io” con l’obiettivo di allargare le sue vedute all’intera area del Centro storico. Da semplice comitato di protesta diventa oggi un’associazione a tutti gli effetti.

Questo è un passo fondamentale per avere un peso specifico ancora più importante nei confronti di qualsiasi interlocutore o Istituzione. Gli obiettivi principali saranno la salvaguardia e la promozione del Centro storico di Cesena che a nostro avviso i diretti incaricati, vale a dire Zona A e le associazioni di categoria, non hanno mai avuto la volontà o le capacità di governare con le dovute attenzioni.

Al momento il direttivo è composto da Fabrizio Faggiotto nella carica di presidente, Francesco Gasperini in qualità di vice presidente e Giampaolo Maltoni come tesoriere. Prossimamente verrà fissato un incontro aperto a tutta la cittadinanza durante il quale verrà presentato nei dettagli il nuovo progetto e dato spazio ad idee, segnalazioni ed eventuali input. Presto si passerà “porta a porta” dagli esercenti della zona per rilasciare relativa documentazione, utile non solo agli stessi gestori ma anche ai residenti che presso di loro potranno aggiornarsi.

Il direttivo

10/04/2018 - DI NUOVO RIUNITI IN CERCA DI SOLUZIONI

Created with Sketch.

DI NUOVO RIUNITI IN CERCA DI SOLUZIONI

10/04/2018
Giovedì 5 Aprile ore 14.30 presso la Sala Nera del Comune il comitato Centro anch'io con una ventina di esercenti interessati al suo seguito, si è aggiornato insieme a Sindaco e forze dell'ordine, sul delicato tema della "Sicurezza". Purtroppo ciò che si è appreso non è di conforto. Nonostante l’impegno della P.M., Carabinieri, Commissariato e Guardia di Finanza, la situazione è solo parzialmente migliorata. I mezzi operativi a disposizione paiono essere pochi rispetto al territorio di competenza e, come se non bastasse, in molti casi i cittadini si rendono complici passivi di reato mancando nei loro doveri di denunce e segnalazioni. Di fronte a ciò la politica dovrebbe, sostiene il comitato, aver adottato già da tempo azioni (rapide e concrete) atte alla prevenzione del fenomeno. In tutto questo periodo spesso ci si è chiesti quali efficaci sollecitazioni o stimoli abbiano dato le associazioni di categoria alle Istituzioni per la salvaguardia dei loro esercenti affiliati. Ci si è domandati inoltre quali rimedi potrebbero esserci per abbassare nell'immediato l’ancora alto rischio di furti e rapine. Le uniche due onerose proposte da parte dell’Amministrazione sono state l’aver concesso, dopo insistenti sollecitazioni, un nucleo di prossimità composto da 6 unità della P.M. in fascia diurna (operativo da circa 2 mesi) e quella di aver investito circa 10 milioni di Euro in un complesso impianto di video sorveglianza (che ci auguriamo tutti venga realizzato prima dei 5 anni previsti). A tal proposito è stato di consolazione il parere unanime di tutte le forze dell’ordine nell’appoggiare tale progetto a favore delle indagini ma ciò non può essere un buon deterrente al momento dell’atto criminale che si svolge in brevissimo tempo indisturbato anche se monitorato dalle stesse telecamere. Nel frattempo, durante l'apertura degli esercizi al pubblico, permangono i casi di accattonaggio e vendita abusiva fastidiosi oltre che per gli stessi gestori anche alla loro clientela e fruitori tutti. Per questo il comitato invita gli operatori, pur sapendo che non è sempre facile e non farebbe parte delle loro mansioni, ad una maggior partecipazione nel segnalare tali situazioni di disagio al numero 340 3944869. I varchi ZTL attivi anche la notte obbligano ad una minor frequentazione del Centro così maggiormente violabile e sono ininfluenti per video sorvegliare i mezzi dei mal intenzionati che, il più delle volte, risultano essere rubati in previsione delle spaccate premeditate che andranno a compiere. Tutto questo porta a pensare che l’unica strada percorribile per sanare questo tipo di gestione sia ricorrere ad una manifestazione d’interesse che coinvolga i vari istituiti di vigilanza privata ed insieme a loro studiare una strategia di ronda permanente in fascia notturna ad integrazione di quella pubblica. Già dalle prossime settimane il comitato farà un censimento di tutte le attività potenzialmente interessate. La fase successiva sarà quella di presentare i dati a Comune ed associazioni di categoria chiedendo il loro contributo per poter ammortizzare i costi del servizio che, per principio, non dovrebbe ricadere sulle tasche di esercenti o residenti già costretti a sostenere le onerose tasse. L'obiettivo finale sarà quindi quello di avere un'ottima garanzia di sicurezza a fronte di un modico abbonamento mensile. Questa strategia è già stata adottata con successo da residenti ed operatori di altri comuni e ci si augura possa funzionare anche nel caso in questione.

03/04/2018 - S.O.S. SICUREZZA: SINTESI DI UN PROBLEMA ANCORA IRRISOLTO

Created with Sketch.

S.O.S. SICUREZZA: SINTESI DI UN PROBLEMA ANCORA IRRISOLTO

03/04/2018
Le dichiarazioni rilasciate dal Sindaco in merito ad accattonaggio, abusivismo e bilancio del Nucleo di prossimità (31 Marzo-3 Aprile), lasciano spazio a diverse riflessioni. Non capiamo, ad esempio, per quale motivo l’amministrazione pare voglia rivendicare l’idea di un maggior controllo a contrasto di questi fenomeni come propria.

Solo fino a qualche mese fa il problema pareva non sussistere tanto che, a confondere le acque sulla realtà dei fatti, si fece appello all'errata "percezione". La mancanza di segnalazioni e denunce da parte dei cesenati dava l'impressione fosse il principale ostacolo all'agire contro la minaccia in questione; oggi improvvisamente apprendiamo che nel frattempo si sarebbero invece moltiplicate le richieste di dare attenzione al problema e ciò ci fa ben sperare possa portare in breve a vivere una città più sicura.

Continuando a leggere le dichiarazioni del Sindaco sembra addirittura che i "cattivi" del nostro Centro Storico siano gli automobilisti. Le diverse contravvenzioni fatte, oltre a mettere in risalto il problema logistico che da anni evidenziamo, sposta l'attenzione dai reali problemi per i quali il Nucleo di prossimità è nato. Su di una cosa siamo d'accordo con quanto dichiarato: "le persone bisognose andrebbero aiutate a prescindere" e tra quelle, evidenziamo, ci siamo anche noi residenti ed esercenti nelle diverse ma non meno gravi problematiche che ci riguardano.

Per tali motivi non comprendiamo nemmeno il senso delle multe elevate dalla P.M. per questua molesta o esercizio abusivo. Se il chiedere l'elemosina da parte di queste persone (come sempre sostiene il Sindaco) è segno del loro essere in difficoltà, quale aiuto potrà mai essere quello di aggravare ulteriormente la loro situazione? Quale tutela si spera di voler dare ai fruitori del Centro che, molto probabilmente, già dal giorno dopo verranno ancora disturbati dagli stessi nullatenenti che niente hanno da perdere perché niente possiedono? Dare soluzione a tematiche così delicate dopo che per troppo tempo (forse) si sono trascurate, siamo dell'idea non sia facile. Ciò però non deve esimere le Istituzioni dai loro doveri tra cui il prendere in seria considerazione il filo diretto con le parti interessate.

Dal confronto avvenuto all'ultimo incontro del 1 Febbraio non abbiamo "percepito" sia stata fatta quel tipo di prevenzione sulla quale tanto avevamo confidato. Ad aggravare i nostri timori anche il mancato impegno di un piano sulla, ancor più grave, mancata sicurezza in fascia notturna. Se nulla dovesse cambiare all'imminente incontro di Giovedì 5 Aprile, anticipiamo all'Amministrazione che non potremo esimerci nelle settimane successive dall'auto sostenerci autonomamente attraverso enti di vigilanza privata o simili. Per il bene del nostro Centro e di tutti coloro che amano la nostra città speriamo di non dover arrivare fino a questo punto ma continuare a rischiare di tasca propria ed assorbire danni non è assolutamente più accettabile.

09/03/2018 - ENNESIMO SLITTAMENTO PER PIAZZA DELLA LIBERTÀ 

Created with Sketch.

ENNESIMO SLITTAMENTO PER PIAZZA DELLA LIBERTà

09/03/2018
Quest'oggi il sindaco Paolo Lucchi ha annunciato l’ennesimo slittamento in merito alla conclusione dei lavori di Piazza della Libertà.

Con tutta la buona fede e considerando la quasi totale assenza di precipitazioni che ha preceduto l’ultima ondata di maltempo, consideriamo i due mesi di proroga causati da pochi giorni di neve una giustificazione irricevibile.

Ne siamo ancora più convinti a fronte di due anni in cui i lavori di riqualificazione sono andati visibilmente a rilento (per stessa ammissione della Pubblica Amministrazione) facendo apparire questa come l’ultima di una lunga serie di beffe alla quale i cittadini di Cesena purtroppo dovranno sottostare.

Come si può continuare a tenere in scacco il Centro Storico della propria città da ormai 2 anni senza prendere le dovute precauzioni nei confronti di residenti, esercenti e fruitori tutti?

Come possono le Associazioni di Categoria assistere inermi, fatto salvo di qualche sterile comunicato sporadico?

Per quanto tempo ancora residenti e operatori riusciranno a sostenere questo carico sulle loro spalle?

Se queste sono le domande che il nostro comitato si pone per sensibilizzare l'opinione pubblica, chi ci governa pare ne faccia invece volentieri a meno.

03/02/2018 - "CENTRO ANCH'IO" SU RADIO24

Created with Sketch.

"CENTRO ANCH'IO" SU RADIO24

03/02/2018
Siamo stati contattati da Radio24 la quale è venuta a conoscenza della movimentazione creatasi fra i cittadini cesenati per risolvere i problemi legati alla sicurezza e al degrado. Nei prossimi giorni ci collegheremo in diretta durante la trasmissione "I Funamboli", portando l'argomento fuori dalle mura cittadine attraverso un'emittente nazionale.
Rimanete sintonizzati!

01/02/2018 - EMERGENZA SICUREZZA: INCONTRO CON LE AUTORITÀ

Created with Sketch.

EMERGENZA SICUREZZA: INCONTRO CON LE AUTORITÀ

01/02/2018
Si è concluso da poco l'incontro su sicurezza e degrado in Centro Storico che ha visto presenti molti più operatori e residenti del previsto con il sostegno di Confartigianato e Confcommercio rappresentate da Chiara Ricci ed Elena Bucci.
 Il confronto si è svolto alla presenza del Sindaco Paolo Lucchi, l'assessore Lorenzo Zammarchi, il capo-gabinetto Matteo Marchi e il comandante della Polizia Municipale Giovanni Colloredo.
 Oltre ad aver preso in considerazione e aver risposto ai nostri quesiti e perplessità, ci è stato presentato un nuovo progetto che da oggi stesso entrerà in vigore: 5 unità della PM (in divisa e in borghese) presidieranno dalle 7.00 del mattino alle 19.00 di sera le vie del Centro Storico, fungendo così da deterrente contro accattonaggio, abusivismo e degrado.
 Al tavolo ci si è presi l'impegno reciproco di confrontarci giorno per giorno sull'introduzione di questo nuovo "strumento" per valutarne benefici ed eventuali margini di miglioramento.
 Soddisfatti dell'auto-coordinamento avvenuto tra residenti e operatori, ringraziamo il Sindaco e le altre istituzioni per l'impegno mostrato, coscienti del fatto che anche noi cittadini dovremo essere il più collaborativi possibile.

19/12/2017 - NATALE 2017: GLI AUGURI DEI COMMERCIANTI DEL CENTRO

Created with Sketch.

NATALE 2017: GLI AUGURI DEI COMMERCIANTI DEL CENTRO

19/12/2017
C'è un messaggio per voi dal Centro Storico di Cesena.
Perchè non bisogna mai dimenticare che dietro un prodotto ci sono dei volti, delle emozioni, delle persone.

(Riprese e montaggio a cura di Studio 2F)

06/12/2017 - NATALE 2017: IL CONTRIBUTO DI "CENTRO ANCH'IO"

Created with Sketch.

NATALE 2017: IL CONTRIBUTO DI "CENTRO ANCH'IO"

06/12/2017
La magia del Natale in centro a Cesena!

Per questa edizione 2017 Centro Anch'io ha provato a dare il proprio contributo all'abbellimento del cuore della nostra città attraverso il coordinamento dell'installazione di tappeto rosso e alberelli di fronte alle attività aderenti.

31/10/2017 - L'HALLOWEEN DI "CENTRO ANCH'IO" È UN SUCCESSO!

Created with Sketch.

L'HALLOWEEN DI "CENTRO ANCH'IO" È UN SUCCESSO!

31/10/2017
La festa di Halloween organizzata dai volontari di "Centro Anch'io" a Cesena è stato un vero successo! Fiumi di bambini vestiti a tema hanno popolato le strade del cuore della nostra città, scappando da mostri e creature impersonati dai nostri figuranti.

23/10/2017 - HALLOWEEN A CESENA LO ORGANIZZA "CENTRO ANCH'IO"

Created with Sketch.

HALLOWEEN A CESENA LO ORGANIZZA "CENTRO ANCH'IO"

23/10/2017
Siete pronti per l'evento più terrificante dell'anno in Centro Storico a Cesena?
 Martedì 31 Ottobre dalle ore 17.00 orde di mostri, vampiri, zombie e altre creature popoleranno le strade della nostra città, addobbata ad hoc per l'occasione.  Caramelle, cioccolatini e altri dolciumi saranno distribuiti ai visitatori presso gli esercizi aderenti di fronte all'immancabile "dolcetto o scherzetto".
 Non potete mancare!

Per i costumi si ringrazia Lady Camelot Cesena.